© 2016 by Architetto Willj Zecchin - www.architettozecchin.com

Durezze

 Le prove di durezza, definite come la resistenza alla deformazione che un materiale oppone alla penetrazione presentano molti vantaggi: permettono indagini molto localizzate, non distruggono nè alterano sensibilmente il pezzo su cui vengono effettuate e consentono di dedurre indirettamente altre fondamentali proprietà meccaniche.

Queste prove vengono realizzate con l’impiego di uno strumento detto durometro.

 

Il principio di   funzionamento

 

Una punta (detta penetratore) di forma varia, viene spinta con una forza nota contro il materiale da testare, a seconda della durezza del materiale questo penetrerà per una certa profondità. 

Misurando la profondità di penetrazione o la   dimensione dell’impronta e leggendo la scala  si avrà un’indicazione diretta della durezza del materiale testato.