© 2016 by Architetto Willj Zecchin - www.architettozecchin.com

RT-Radiografia

 Il manufatto viene irradiato da radiazioni elettromagnetiche caratterizzate da un contenuto energetico (ovvero da una frequenza) maggiore di quello delle radiazioni “visibili” Tali radiazioni possono provenire da un generatore (Raggi X) o da un radioisotopo (Raggi  gamma) Il pezzo da radiografare viene posto tra la sorgente di radiazioni e la pellicola che, dopo un prestabilito tempo di esposizione e dopo un opportuno trattamento, ne riprodurrà “in negativo” le condizioni interne e superficiali I film vengono successivamente letti, interpretati ed archiviati rispettando precisi dettami di “qualità”